Premi

Il Premio è attribuito a uno o più operatori dei settori delle Utilities e delle Infrastrutture che si siano distinti per il contributo dato allo sviuluppo del sistema. La selezione avviene attraverso una votazione segreta nella quale l'elettorato attivo è costituito dai componenti dei Comitati Scientifico e d'Onore della Rivista.

Ogni anno vengono assegati i Premi:




I VINCITORI DEGLI ANNI PASSATI


PREMI 2017

SEZIONE ENERGIA: Alessandro Garrone e Luca Bettonte "Per la trasformazione di ERG da operatore petrolifero a produttore di elettricità leader nelle rinnovabili, completata nel 2017 con la cessione di TotalErg e l'ingresso nel fotovoltaico”"

SEZIONE SERVIZI PUBBLICI LOCALI: Stefano Venier "Per il contributo di innovazione dato al Gruppo Hera e per la capacità di anticipare i temi di Industria 4.0 nel settore delle multiutility”"

RICONOSCIMENTO SPECIALE: Federico Testa "Per il rilancio di ENEA come centro pubblico di eccellenza per competenze scientifiche e tecnologiche al servizio di industria, istituzioni e consumatori””"



PREMI 2016

SEZIONE ENERGIA: Francesco Venturini "Per il contributo nella creazione di una grande impresa italiana capace di aprire i mercati globali all’industria del Paese"

SEZIONE SERVIZI PUBBLICI LOCALI: Massimiliano Bianco "Per l’articolato progetto di rilancio di Iren in un’ottica di sviluppo sostenibile attento alle istanze dei territori"

SEZIONE SVILUPPO INFRASTRUTTURE: Ennio Cascetta "Per aver innovato, in una fase complessa del MIT, pianificazione, programmazione e selezione delle opere infrastrutturali del Paese”"

RICONOSCIMENTO SPECIALE: Al management di Alperia "Per la fusione tra SEL e AEW, operazione che ha portato alla nascita di uno dei principali gruppi elettrici del Paese”"



PREMI 2015

SEZIONE ENERGIA: Matteo Del Fante "Per il modello di crescita sostenibile dato a Terna Spa e per il ruolo svolto ai vertici di CDP"

SEZIONE SERVIZI PUBBLICI LOCALI: Giovanni Valotti "Per i successi nella creazione di Utilitalia, nella spinta alle aggregazioni e per il forte riorientamento strategico impresso ad A2A"

SEZIONE SVILUPPO INFRASTRUTTURE: Regione Lombardia e Comune di Milano "Per l’imponente piano di riqualificazione urbana e di sviluppo infrastrutturale realizzato nell’Area Metropolitana Milanese, grazie all’efficace lavoro di squadra con Governo e con altri enti, associazioni, imprese e singoli"



PREMI 2014

SEZIONE ENERGIA: Livio Gallo "Per il sostanziale contributo, rilevante anche in una prospettiva globale, dato alla modernizzazione del sistema elettrico italiano"

SEZIONE SERVIZI PUBBLICI LOCALI: Claudio De Vincenti "Per il contributo allo sviluppo dei servizi pubblici sia come studioso che come rappresentante delle istituzioni"

SEZIONE SVILUPPO INFRASTRUTTURE: Carlo Malacarne "Per la gestione della delicata separazione ENI-SNAM in una prospettiva di connessione delle reti gas europee"

RICONOSCIMENTO SPECIALE: Adolfo Spaziani "Per il costante e qualificato contributo offerto al sistema dei servizi pubblici locali in anni di intenso cambiamento"

RICONOSCIMENTO SPECIALE: Progetto Viveracqua "Per le rilevanti ricadute gestionali e finanziarie frutto dell'aggregazione di numerosi operatori idrici in Veneto"

RICONOSCIMENTO SPECIALE: Vainer Marchesini "Per la capacità di reazione e di ricostruzione dopo il terremoto del 2012 che ha gravemente lesionato lo stabilimento emiliano"



PREMI 2013

SEZIONE ENERGIA: Gianfilippo Mancini “Per i risultati conseguiti nei mercati finali dell’elettricità e del gas in un contesto complesso

SEZIONE SERVIZI PUBBLICI LOCALI: Alberto Irace "Per il contributo dato all’innovazione tecnologica nella gestione del settore idrico"

SEZIONE SVILUPPO INFRASTRUTTURE: Franco Bassanini “Per il prezioso contributo scientifico, istituzionale e finanziario dato allo sviluppo infrastrutturale del Paese”

RICONOSCIMENTO SPECIALE: Pietro Salini "Per aver creato un gruppo industriale di primissimo piano nel panorama infrastrutturale nazionale e internazionale”



PREMI 2012

SEZIONE ENERGIA: Renato Ravanelli "Per la ristrutturazione societaria di A2A, messa in atto in un contesto di mercato prticolarmente complesso"

SEZIONE SERVIZI PUBBLICI LOCALI: Team Hera/Acegas Aps "Per l'operazione di fusione in una strategia di consolidamento della leadership nei servizi pubblici a livello nazionale"

SEZIONE MANAGER INFRASTRUTTURE: Mauro Moretti "Per aver contribuito in modo determinante all'Alta Velocità ferroviaria, opera di notevole prestigio per il Paese"



PREMI 2011

SEZIONE ENERGIA E LOCAL UTILITIES: Valerio Camerano "Per l'innovazione nelle startegie marketing e di aggregazione nel settore gas"

SEZIONE AMBIENTE E LOCAL UTILITIES: Paolo Romano "Per i risultati conseguiti nella modernizzazione del settore idrico italiano"

SEZIONE ENERGIA: Ettore Gotti Tedeschi - Vito Gamberale "Per il contributo alla razionalizzazione nella distribuzione del gas creando un nuovo player indipendente di rilevanza nazionale"



PREMI 2010

SEZIONE ENERGIA: Francesco Starace - Luigi Ferris "Per il progetto industriale che ha portato alla nascita di un leader mondiale nelle rinnovabili e alla sua successiva quotazione"

SEZIONE AMBIENTE: Tomaso Tommasi di Vignano "Per lo sviluppo equilibrato e continuo di Hera, azienda leader in Italia nei settori ambientali"

RICONOSCIMENTO SPECIALE: Giovanni Battista Pizzimbone "Per la creazione di una nuova realtà imprenditoriale nel settore dei rifiuti e per i rilevanti risultati ottenuti"



PREMI 2009

SEZIONE MANAGER INFRASTRUTTURE: Ivo Monteforte "Per i risultati ottenuti nel rilancio dell'Acquedotto Pugliese SpA in un contesto complesso"



PREMI 2008

SEZIONE MANAGER UTILITIES: Roberto Bazzano "Per il pluriennale e rilevante contributo allo sviluppo dei Servizi di Pubblica Utilità in Italia"



PREMI 2007

SEZIONE MANAGER UTILITIES: Renzo Capra e Giuliano Zuccoli "Per la storia professionale e per il successo nella creazione di A2A"



 

>